In evidenza News

CampingVillage.Marketing: in forte crescita i viaggi all’aria aperta con gli animali

Il trend è ben noto ai professionisti del settore del turismo en plein air: la richiesta di ospitalità con animali al seguito cresce esponenzialmente anno dopo anno, e con essa la domanda di spazi e servizi dedicati.

single-image

Il trend è ben noto ai professionisti del settore del turismo en plein air: la richiesta di ospitalità con animali al seguito cresce esponenzialmente anno dopo anno, e con essa la domanda di spazi e servizi dedicati. Due dati dimostrano in maniera chiara ed evidente questa tendenza. Dall’Osservatorio 2022 CampingVillage.Marketing emerge che le richieste di soggiorno con animali sono in forte aumento rispetto allo storico. La percentuale di nuclei che comprendono almeno un amico a 4 zampe hanno raggiunto quasi il 22% del totale (e segnano quasi +2 punti percentuali nei primi 70 giorni del 2023).

Turisti demanding ma alto-spendenti: la richiesta aumenta e i camping village rispondono con servizi più numerosi e di qualità

I turisti affezionati alle vacanze outdoor, intervistati dal team di CampingVillage.Marketing a febbraio 2023 con un sondaggio creato appositamente, hanno confermato a gran voce la loro voglia di viaggiare in compagnia degli amici animali. Tra le varie domande studiate per capire cosa il cliente target del turismo all’aria aperta cerchi e desideri dal camping village ideale, si è indagato sui servizi che una struttura dovrebbe offrire per aggiungere valore alla vacanza, anche prevedendo costi aggiuntivi. Ebbene “servizi e comfort per animali” sono risultati secondi soltanto ai comfort per la comodità del soggiorno, con uno stacco di appena quattro punti percentuali. Chiaro segno che gli animali sono considerati alla stregua di un familiare in quanto a necessità da soddisfare e che quindi non è più sufficiente che siano semplicemente ammessi in una struttura, ma che – a livello di proposta commerciale – è necessario pensare alle loro necessità. Accontentare l’amico peloso vuol dire quindi rendere felice il padrone.

I camping village italiani, da sempre attenti all’innovazione dell’offerta alla clientela, non si sono fatti attendere in tema di servizi: aree sgambamento, dog welcome-kit, doccette riservate e cucce sono la punta dell’iceberg di una proposta ben più articolata. Le migliori strutture all’aria aperta si sono specializzate nell’accoglienza dei turisti con amici a quattro zampe al seguito. Non di rado il team del network di portali CampingVillage.Travel si confronta con campeggi e villaggi che vogliono dare visibilità alla loro spiaggia privata accessibile agli animali, alla piscina dove i cani possono rinfrescarsi, o addirittura alla possibilità di avere il veterinario e alla toelettatura nel camping!

Per tutti il consiglio è lo stesso: per farsi trovare da uno specifico turista, la cosa da fare è mettersi in evidenza sui canali specializzati. Un esempio è CampingVillage4Pet.com, l’unico portale promozionale in Italia dedicato a questo segmento di mercato, ovvero i camping village che ospitano animali e che offrono servizi dedicati. Le ricerche di utenti relative a strutture Pet Friendly stanno aumentando sia in termini di quantità che in termini di qualità: chi viaggia con animali fa ricerche sempre più specifiche per strutture che offrano servizi per i propri amici a quattro zampe. Con una ricerca avanzata all’interno del portale promozionale CampingVillage4Pet.com, i turisti possono trovare con facilità le strutture che meglio si adattano alle proprie necessità, grazie alle vetrine specifiche per regione, area turistica e tipologia di vacanza, e ai filtri per la tipologia di animali ammessi e gli altri servizi offerti dalla struttura.

I camping village Pet Friendly che vogliono farsi trovare dai turisti che viaggiano con animali al seguito possono sfruttare la visibilità offerta da portali specifici come CampingVillage4Pet.com, mettendo in luce le proprie offerte e i propri servizi dedicati agli animali. Oltre a intercettare questo segmento di mercato sui canali dove fa le proprie ricerche, è necessario curare i propri canali di marketing diretto con informazioni dedicate.

Sito web per strutture Pet Friendly

Principale vetrina di vendita di un camping village, il sito web deve enfatizzare le caratteristiche della struttura e metterne in evidenza i punti forti, ovvero quei servizi che possono fare la differenza con i competitor e convincere l’utente che quella è la sistemazione ideale per lui. Ecco perché un camping village che offre servizi dedicati agli amici animali deve avere una sezione dedicata per parlare a quel turista. Questa sarà importantissima per il posizionamento sui motori di ricerca ovvero per intercettare le ricerche specifiche.

Recensioni per strutture che accettano animali

Per conquistare un nuovo cliente è importante fargli sapere cosa pensa di un camping village chi ci ha soggiornato prima di lui. Perché quindi non lasciare la parola a chi ha già vissuto una vacanza in compagnia di animali nella struttura? Loro possono raccontare l’esperienza meglio di qualsiasi testo “preconfezionato”, lasciando una testimonianza sui servizi e sull’accoglienza. Questo contenuto sarà di grande valore sia inserito sul sito (nella sezione dedicata ai viaggi Pet-Friendly al punto prima) che nelle azioni di marketing e campagne su cui si andrà ad investire.

Campagna vendite dedicata

Nessun risultato di vendita può arrivare senza una strategia ben definita e senza un budget dedicato. Ecco perché è importante programmare campagne su Google, sui social network e newsletter dedicate a questo segmento di mercato in costante crescita.

In conclusione, è importante che le strutture che accettano animali domestici pubblicizzino questa possibilità in modo chiaro e trasparente, in modo da soddisfare le esigenze dei proprietari di animali e attrarre un pubblico più ampio. Sempre più turisti open-air stanno cercando idee di vacanza assieme ai loro amici pelosi, e le soluzioni ricettive che soddisfano questa esigenza hanno un vantaggio competitivo rispetto a quelle che non lo fanno. Pertanto, se un camping village accetta animali, dovrebbe comunicarlo esplicitamente nei propri annunci e siti web, in modo da attirare questa fetta di clientela sempre più numerosa.

 

 

Leave a Comment

Your email address will not be published.

You may also like