In evidenza News

Croazia, bandi per 1,49 milioni di euro per sviluppare le infrastrutture turistiche pubbliche

single-image

Il Governo croato si impegna a sostenere il settore turistico con due bandi destinati a progetti di ristrutturazione e costruzione di infrastrutture pubbliche, secondo gli standard dello sviluppo sostenibile. Attraverso questi investimenti – che ammontano complessivamente a 1,49 milioni di euro – il Governo persegue l’obiettivo strategico di migliorare l’offerta turistica e promuovere la Croazia come destinazione per le vacanze.

Il primo bando, pubblicato dal Ministero del Turismo e dello Sport, ha per oggetto la concessione di sovvenzioni per lo sviluppo di infrastrutture turistiche pubbliche nel 2024, per un importo totale di 1.450.000 euro. L’obiettivo è duplice: le risorse sono a disposizione sia per progetti di costruzione di nuove infrastrutture turistiche pubbliche che per progetti che mirino a innalzare la qualità di quelle esistenti, secondo i principi del turismo sostenibile e per tutto l’anno.

Destinatari dei fondi sono i governi regionali che potranno gestirli, in maniera autonoma o in partenariato, per progetti che mirino per esempio a ripristinare spiagge, campeggi, percorsi pedonali e ciclabili. Ogni progetto potrà ricevere un contributo massimo di 69 mila euro e il Ministero cofinanzierà il 100% dei costi giustificati/accettabili per la sua attuazione. Questo bando è aperto dal 15 marzo al 15 aprile 2024 e le domande possono essere presentate esclusivamente attraverso il portale eTurizam.

Il secondo bando ha un oggetto più specifico: indetto sempre dal Ministero del Turismo e dello Sport, riguarda il cofinanziamento, nel 2024, di progetti di infrastrutture per l’arrampicata. L’importo totale in questo caso è di 40.000 euro (con contributo minimo, per singolo progetto, di 1.500 euro, e massimo di 5.300 euro). Il Ministero finanzierà il 100% dei costi ammissibili del progetto fino a un massimo di 5.300 euro. Questo bando è aperto dal 15 marzo al 15 maggio 2024, e le domande possono essere presentate esclusivamente attraverso il Sistema informativo nazionale per lo sport.

Credo che questi bandi daranno vita a una serie di progetti che miglioreranno la qualità dell’offerta turistica sia nella parte costiera che in quella continentale della Croazia“, ha dichiarato il Ministro del Turismo e dello Sport Nikolina Brnjac.

Leave a Comment

Your email address will not be published.

You may also like