Eventi Eventi e Show In evidenza News

Il Camping Summit austriaco ha evidenziato l’importanza economica del settore campeggio

single-image

A Graz, in Austria, si è svolto l’11 e il 12 aprile il Camping Summit. A questo evento hanno partecipato molte personalità di spicco della politica e del settore camping. Attraverso uno studio Conos sono stati condivisi insight strategici e si è discusso del futuro del campeggio fino al 2030.

Oratori di spicco

Nei due giorni di evento sono stati accolti molti oratori di spicco, tra cui la Sottosegretaria al Turismo Susanne Kraus Winkler, il Consigliere Provinciale al Turismo Barbara Eibinger-Miedl e il presidente della Camera di Commercio della Stiria, Josef Herk. Nei loro interventi hanno sottolineato l’importanza economica del campeggio, che in Austria ha raggiunto un record di 8,3 milioni di pernottamenti nel 2023.

Lo studio Camping Intentions di ACSI

Il CEO di ACSI, Ramon van Reine, ha presentato i risultati dello studio Camping Intentions. Questa indagine su larga scala è condotta annualmente dallo specialista del campeggio ACSI e quest’anno hanno partecipato più di 17.300 campeggiatori europei. In questo modo si ottiene una visione dettagliata delle intenzioni dei campeggiatori per quest’anno e delle spese che si aspettano di sostenere durante le loro vacanze in campeggio. Van Reine ha fornito un’analisi approfondita insieme a raccomandazioni strategiche.

I risultati dettagliati di questo studio saranno presto pubblicati da ACSI. Un riassunto dello studio è disponibile nell’edizione primaverile di ACSI Times, pubblicazione che viene distribuita a più di 9.000 proprietari di campeggi.

Leave a Comment

Your email address will not be published.

You may also like