Eventi Eventi e Show In evidenza News

Premiate dalla Federazione Spagnola dei Campeggi le migliori strutture ricettive spagnole

single-image

La Federazione Spagnola dei Campeggi (FEEC) ha celebrato il quarto Gala dei Campeggi assegnando a Madrid i Camping Awards 2023. Il riconoscimento della professionalizzazione che i campeggi spagnoli stanno realizzando negli ultimi anni ha visto oltre 200 partecipanti. La premiazione è stata preceduta da una mattinata di formazione, con interessanti presentazioni e un workshop con aziende fornitrici del settore.

All’evento sono stati ovviamente presenti i nostri amici e colleghi di Camping Profesional, che ringraziamo per la condivisone dei contenuti della serata. Il Gala vero e proprio è iniziato alle 20, con un cocktail e il benvenuto della presidente della FEEC, Ana Beriain, al termine del quale si è svolta la cena. La cerimonia di premiazione ha coinvolto i 27 campeggi finalisti selezionati in questa edizione in ciascuna delle categorie. E i vincitori sono stati:

  • Il campeggio con l’alloggio più originale: Camping El Garrofer (Sitges, Barcellona)
  • Miglior campeggio con esperienze: Bravoplaya Camping & Resort (Ribera de Cabanes, Castellón)
  • Miglior campeggio sulla spiaggia: Tamarit Beach Resort (Tarragona)
  • Miglior campeggio di montagna: Camping Baliera (Bonansa, Huesca)
  • Miglior campeggio aperto tutto l’anno: Camping La Rosaleda (Conil, Cadice)
  • Miglior campeggio in ambiente naturale: Camping Amaido (San Tirso de Abres, Asturie) e Camping Rinlo Costa (Ribadeo, Lugo)
  • Miglior ristorante in campeggio: Camping Río Tus (Yeste, Albacete)
  • Miglior campeggio continentale: Camping Senia Rupit (Rupit, Barcellona)
  • Il campeggio più adatto alle famiglie: Alannia Costa Blanca (Crevillent, Alicante)

In questa occasione, inoltre, è stato consegnato un premio speciale alla carriera professionale a José de Castro, proprietario e gestore del Camping Don Quijote (Cabrerizos, Salamanca) dal 1998, che con entusiasmo e sorpresa ha ritirato il premio.

Questo Gala rappresenta il premio e la ricompensa per il lavoro svolto da centinaia di imprenditori del settore che stanno posizionando i campeggi sulla scena nazionale e internazionale,” ha detto Ana Beriain, presidente della FEEC. “È un riconoscimento al lavoro che svolgono ogni giorno, estate o inverno, con turisti nazionali o stranieri, clienti che tornano ogni anno o che scoprono il settore per la prima volta”.

I vincitori hanno ricevuto una statuetta disegnata dal noto scultore Esteban Bernal che cerca di valorizzare la fatica nella salita fino al raggiungimento dell’eccellenza come meta. È la sagoma di una persona con le braccia alzate che, oltre al trionfo, rappresenta le fatiche, le gioie, le luci e le ombre di un lungo viaggio illuminato dal sole del logo FEEC che sa riconoscerlo e premiarlo.

Leave a Comment

Your email address will not be published.

You may also like