In evidenza News

UN Tourism: istituito in Croazia il Centro di ricerca per il turismo sostenibile

single-image

Dalla collaborazione tra UN Tourism (l’agenzia delle Nazioni Unite che si occupa del coordinamento delle politiche turistiche), il Governo croato e l’Università di Zagabria, nasce il Centro di ricerca e sviluppo sul turismo sostenibile, un luogo di incontro, ricerca e discussione attorno alle tematiche del turismo responsabile. Il memorandum di intesa per la creazione dell’istituto di ricerca è stato firmato a Zagabria dal Ministro del Turismo e dello Sport della Croazia, Nikolina Brnjac, e il Segretario Generale delle Nazioni Unite per il Turismo, Zurab Pololikashvili.

La Croazia, da tempo impegnata in prima linea sul fronte della sostenibilità e dell’innovazione, fa parte del Comitato per il turismo e la sostenibilità delle Nazioni Unite, che ha presieduto tra il 2019 e il 2023. Con l’istituzione del Centro di ricerca, il Paese rafforza la sua leadership ed è pronto a guidare il cambiamento verso un turismo sempre più responsabile e sostenibile.

Gli obiettivi del Centro di ricerca

Il Centro sarà dunque un’importante piattaforma collaborativa in cui i principali attori pubblici e privati del settore turistico e della società civile ed accademica daranno il proprio contributo per affrontare le sfide del futuro. Tra le priorità già individuate, vi è innanzitutto l’esigenza di ridurre l’impatto ambientale del turismo. Spazio, dunque, alle iniziative volte a diminuire la produzione di rifiuti e l’uso della plastica, e ad aumentare l’uso di energie rinnovabili e l’efficienza energetica.

Ma l’attenzione del Centro sarà rivolta anche ad altri punti essenziali sulla strada della sostenibilità: non sfugge, innanzitutto, l’importanza di accelerare l’adattamento al cambiamento climatico e, per questo, il Centro sosterrà ogni strategia volta a migliorare la resilienza delle destinazioni turistiche e delle comunità. Altro obiettivo da perseguire è quello della tutela della sostenibilità sociale e delle comunità locali: essenziale, da questo punto di vista, lavorare per salvaguardare il patrimonio culturale e i mezzi di sussistenza delle comunità locali e promuovere un’equa distribuzione dei benefici.

Attraverso la rigorosa attività di ricerca – sempre approfondita, pertinente e aggiornata e l’attenta analisi dei dati, il Centro fornirà dunque ai decisori politici tutti gli elementi necessari per elaborare le migliori politiche turistiche, capaci di contemperare le esigenze di sviluppo economico con gli aspetti ambientali e sociali.

Leave a Comment

Your email address will not be published.

You may also like